MERCATO GOOGREEN – Aspettando CHEESE 2023

9 – 10 SETTEMBRE – dalle 10 alle 19
Giardino Sambuy – Piazza Carlo Felice (Torino)

Il mercato della biodiversità Googreen, luogo di incontro e di rigenerazione del giardino Sambuy, simbolo e crocevia della città, ospita tra i suoi banchi gli ingredienti per un dialogo intorno al tema della biodiversità, a contorno di Aspettando Cheese 2023 con una speciale selezione dedicata ai formaggi e ai mieli millefiori provenienti dagli stessi prati in cui vengono prodotti.

All’interno dell’evento dedicato alle eccellenze agricole, vivaistiche ed enogastronomiche, dunque una vetrina di quelli che sono presidi melliferi e, di conseguenza, zone produttive fondamentali del nostro territorio, punti di arrivo e di partenza al tempo stesso del vasto e unico patrimonio culturale che ci appartiene. 

Nel circuito dei produttori consapevoli – attori secolari delle nostre terre, da sempre attenti all’impatto sulla natura e sulla terra – troveranno spazio quelle aziende che in sinergia producono miele e formaggio, ma anche confetture, distillatiliquori e trasformati , nati dagli stessi prati fioriti. 

Anche in questa occasione la Comunità degli Impollinatori metropolitani e Giardino forbito guardano alla biodiversità quale capacità alchemica di trasformazione di un paesaggio integro, pulito, giusto e buono: dall’erba e dai fiori nettari unici, dove ogni montagna, ogni collina o altopiano, è un paesaggio che nel tempo ha permesso a specie animali e vegetali di evolvere e stabilizzarsi, in modo armonico e mutualistico, al punto che se volessimo ‘assaggiare i nostri paesaggi’ scopriremmo che ciascuno è a sua volta unico e irripetibile. In questa scoperta ogni fiore si traduce sempre in mieli millefiori e in formaggi speciali

Questa edizione di mercato è un viaggio in questi luoghi per distinguere identità e cura, i cui custodi sono donne e uomini coraggiosi che ancora presidiano questi luoghi e faticano per diffondere la conoscenza di queste terre. Tome di paesaggi differenti, per quanto analoghi, ci daranno sensazioni diverse. Ogni miele multiflorale è il passaporto per tornare li. Dove tutto ha avuto inizio. 

Saperlo equivale a riconoscerne il valore, non scontato, che passa dai rischi di stagioni via via più instabili e di temperature che mettono in crisi quegli equilibri millenari. 

Curare i paesaggi diventa quindi un’azione umana che ogni consumatore può attuare, consapevolmente, a sostegno di queste piccole aziende familiari. E,

dietro a questi valori fondativi, applaudire Slow Food che ancora si impegna a educare, tutelare e promuovere la biodiversità, rinnovando così questo patto con la terra. 

SPAZIO DELLE IDEE

Allestimento a cura del vivaio BeePlant: il mondo è un prato fiorito! Viaggio immersivo nella biodiversità tra i profumi, i colori e le peculiarità delle piante mellifere del nostro territorio.

PROGRAMMA

Sabato 9 settembre 

Ore 12: laboratorio didattico “Super eco – zero spreco” a cura di Beesù. Un workshop per creare insieme l’ecopack, un involucro naturale ecologico per avvolgere e conservare il cibo, prodotto con cera d’api e 100% naturale.

Ore 15: presentazione di “I viaggi di Mia. Le avventure dell’acqua”. Tea edizioni. Con le autrici Carola Benedetto e Luciana Ciliento

Ore 17.30: Danze swing ai Sambuy con i balli dell’Accademia Carma Torino e il dj set di Doctor Swing.

Ore 19h:00: LA DIETA MEDITERRANEA e il PNRR per una TRANSIZIONE ECOLOGICA

Nell’ambito del IX Festival Internazionale della Cucina Mediterranea, ideato dall’associazione Mediterran: il nostro stile di vita

– Coordina Salvatore Alessandro Giannino, Albo d’Oro dei Biologi-Nutrizionisti Italiani, Presidente dell’Associazione Mediterran: il nostro stile di vita, Esperto PNRR per la Regione Campania;

– Messaggio augurale delle tre comunità monoteiste del quartiere San Salvario di Torino;

– Interviene Antonella Giani, Presidente dell’Associazione Giardino Forbito ideatrice del Mercato della biodiversità Googreen.

—-Il ruolo della Dieta Mediterranea a partire dal quartiere “San Salvario” di Torino. Unico quartiere in Europa ad accogliere nei suoi spazi comuni le tre comunità monoteistiche del Mediterraneo. Perché far la spesa nel suo mercato locale, scegliere prodotti artigianali, mangiare meno carne e prediligere varietà autoctone, protegge la biodiversità, diminuendo l’impronta ecologica dell’uomo sull’ambiente. Perché è solo con la sinergia tra azioni individuali, associative e politiche pubbliche che si può dare una risposta concreta alle sfide del PNRR e della transizione ecologica: per la lotta ai cambiamenti climatici.—–

Seguono aperitivo di Eria – Cinque Petali e Musica dell’Orchestra Terra Madre in presenza dello Stand della Libreria Claudiana

Domenica 10 settembre

Dalle ore 10:30 alle ore 11:30: laboratorio gratuito di PIZZICA E DANZE DEL SUD! con La Paranza del Geco. 

Ore 12: presentazione di “Agreste”, Piano B edizioni. Con l’autore Tiziano Fratus.

Ore 17: presentazione di “Il re era una regina. Storia, biologia e curiosità sulle api”, Graphot Editore. Con l’autore Fulvio Piccinino.

Ore 18.30: saluti e ape-ritivo in collaborazione con la Comunità degli Impollinatori metropolitani.

305961103_3246925845522037_8696321246737051293_n
mercato-googreen-giardino-forbito2
307854681_3258149344399687_6569465916177204462_n
mercato-googreen-2022-2
Post recenti